Orchestra della scuola

Orario scolastico e di servizio

Criteri per la formulazione dell'orario scolastico e di servizio

Criteri per la definizione degli orari  scolastico e di servizio del personale docente

 

Si riportano di seguito i criteri stabiliti dal Collegio dei Docenti il 29 giugno 2016, validi sino a nuova delibera.

 

Criteri per la formulazione dell'orario scolastico

 

L'orario settimanale delle lezioni è formulato secondo criteri didattici.

L'avvicendamento degli insegnanti e la razionale distribuzione delle materie nel tempo, hanno il preciso scopo di rendere più efficiente l'azione didattica, per cui si terranno presente i seguenti criteri:

  • equilibrata distribuzione delle discipline nell’arco della giornata e della settimana;
  • alternanza di materie teoriche e di materie pratiche nel corso della mattinata;
  • coincidenza delle ore di Italiano e Matematica di corsi differenti per consentire il progetto “ classi aperte” senza stravolgere l’orario ad anno iniziato.

 

Per la definizione dell’orario scolastico si devono tenere presenti alcuni vincoli per cui  viene elaborato a partire dalle classi con insegnanti coinvolti su più scuole e part time.

 

Modalità di articolazione dell’orario di lavoro dei docenti

 

L’orario di lavoro del personale docente si articola su cinque giorni.

Viene articolato in base a criteri didattici e di funzionalità del servizio, tenendo conto, subordinatamente, delle richieste dell’interessato per l’attribuzione del giorno libero.

Esigenze particolari vanno motivate e sottoposte in forma scritta al Dirigente Scolastico.

In caso di impossibilità ad attribuire a tutti il giorno libero richiesto, si procederà col criterio della turnazione.

Le ore per i compiti scritti saranno accoppiate per lettere e matematica ed eventualmente, a richiesta, per la lingua straniera.

Si dovrà altresì tenere conto di :

  1. sistemare, secondo un’equa distribuzione, le ore di buco nell’orario settimanale
  2. tenere conto dei docenti che utilizzano le aule speciali (palestra, laboratorio informatico, ec.)
  3. distribuire in modo equo prime e ultime ore.